Privacy e Cookie Policy

Il cioccolato

 

È importante sapere che…

 

Il cioccolato è un alimento derivato dai semi dell’albero del cacao; ampiamente diffuso, è consumato nel mondo intero.

Oggi, secondo la normativa vigente, si definisce cioccolato un prodotto costituito da granelli di cacao, cacao magro e cacao in polvere, saccarosio e burro di cacao.

 

In commercio ne esiste una varietà notevole, differenti per gusto e forma, a seconda della qualità e della tostatura dei semi di cacao, del procedimento di lavorazione adottato e del gusto del paese nel quale il cioccolato viene prodotto.

Quanto più elevate sono le percentuali di cacao, tanto migliore è la qualità del cioccolato. Oltre al cioccolato classico si distinguono altri tipi di cioccolato particolari, i cui nomi hanno una precisa relazione con le percentuali di cacao e burro di cacao impiegati, oppure per l’aggiunta di altri ingredienti: cioccolato fondente, extrafondente, al latte, bianco, alle nocciole, al pistacchio…

I maggiori produttori mondiali di semi di cacao sono i Paesi del continente africano (Costa d’Avorio, Ghana, Nigeria, Camerun…); seguono i Paesi asiatici (Indonesia, Papua, Nuova Guinea, Malesia…); infine quelli dell’America latina (primi fra tutti Brasile ed Ecuador).

L’origine linguistica della parola cacao è la seguente: la pianta theobroma cacao (nome scientifico del cacao) fu classificata considerando il nome che aveva e l’uso che se ne faceva presso le civiltà che la utilizzavano all’epoca: cacao,  cibo degli dei.

Il cacao, nella lingua della famiglia mixe-zoqueana che parlavano gli Olmechi attorno al 1000 a.C., si pronunciava kakawa.

In epoche successive, i Maya - primi a coltivare la pianta del cacao nelle terre tra la penisola dello Yucatan, il Chiapas e la costa pacifica del Guatamala - iniziano a chiamare il theobroma con il termine kakaw.

Per gli Indios i semi erano così preziosi da essere utilizzati come vere e proprie monete. Il cacao aveva addirittura significati simbolici e religiosi. e il suo consumo era riservato solo ad alcune classi della popolazione (sovrani, nobili e guerrieri).

Cristoforo Colombo è il primo europeo a provare il cacao nel 1502 quando, durante il suo quarto viaggio nelle Americhe, tocca l’isola di Gunaja, al largo della costa dell’Honduras. Dalle foreste dell’America centrale, il cacao giunge in Europa attorno alla metà del Cinquecento.

 

“Verde Pistacchio” propone una variegata e accurata scelta di prodotti a base di cioccolato creati da pasticcieri, maestri cioccolatieri ed aziende artigianali.

 

Clicca sui loghi dei nostri principali fornitori per saperne di più...

20010 Arluno (MI) - Corso XXVI Aprile, 116 - Tel. 02 9017881 - info@verdepistacchioarluno.com